Data: febbraio-aprile
Continente: Asia
ANDREA DE SANTI
Diario di viaggio
Il Rajasthan è da sempre il punto d’incontro tra mondi diversi: arte e cultura, storia e popoli, perfino la natura si danno appuntamento in questo ideale crocevia tra l’India, il mondo arabo e le montagne del Karakorum, riuscendo a dare un’immagine completa di una terra affascinante.
Il tour ideale non può non fare tappa nelle principali città costruite dai Maharaja, con le sontuose fortezze di Udaipur, Sardargarh e Jodhpur, nei palazzi di Jaipur e negli edifici di stile Moghul del Diciassettesimo secolo. Da non perdere naturalmente il Taj Mahal di Agra, simbolo stesso dell’India e monumento costruito all’amore e alla fedeltà.
In Rajasthan è fortissimo il richiamo della natura e della storia: qui principi ed eserciti si sono affrontati per secoli per il dominio di una terra ricca e importante per il controlli dei commerci nella regione. Si attraversa così il deserto del Thar per giungere a Jodhpur, con le splendide case blu e la fortezza del Quattordicesimo secolo abbarbica