Libia, il cuore di sabbia dell’Africa

//Libia, il cuore di sabbia dell’Africa
Data: novembre
Continente: Africa
GIORGIO VANOI
Diario di viaggio
In Libia il deserto dei deserti comincia poco lontano dal Mediterraneo, fatto dapprima di rocce e polvere, interrotto da poveri villaggi e strade sempre più rare. Poi, man mano che la sabbia rossiccia inghiotte la vegetazione, il cuore ardente del continente comincia a pulsare, silenzioso e incombente. Si aprono le porte del Sahara e per i fortunati esploratori dell’erg Murzuq comincia un’avventura affascinante che è soprattutto una sfida con se stessi, che richiede flessibilità e spirito di adattamento alle inevitabili difficoltà.
Le dune sono onde vive di un oceano immobile ma sempre mutevole, dove i percorsi cambiano ogni volta, le piste svaniscono e ricompaiono. L’uomo abitava qui già nella preistoria (come testimoniano le incisioni e gli antichi reperti archeologici) in una continua lotta per la sopravvivenza che anche i moderni viaggiatori possono ritrovare e sperimentare nel corso della difficile traversata verso il Col di Anai, il Messak Mellet, la piana di Taita e l’Acacus.
Prima di arrivare al deserto si toccano la capitale Tripoli e la cittadina di Sebha, per poi trasferirsi in fuoristrada a Germa attraverso la valle dell’Ajal. Murzuq, riconoscibile dal fortino turco, fa la guardia allo sconfinato erg sabbioso, modellato dai venti che soffiano dal Mediterraneo verso l’Equatore. Giunti al Col di Anai si procede verso la catena del Messak Mellet ammirando i paesaggi mozzafiato che spaziano dall’erg di Uan Kaza all’Acacus e alla Tadrart.
Di qui in avanti si moltiplicano i passaggi rocciosi, uno dei quali porta alla vasta piana di Taita che preannuncia Uan Kaza, una lingua di dune che si frappone tra il massiccio dell’Acacus e l’altopiano del Messak Setaffet. Si procede verso nord fino all’Acacus, mentre il paesaggio cambia di continuo in un susseguirsi di isole rocciose e siti di arte rupestre che emergono dall’oceano di sabbia.
2017-05-01T18:02:53+00:00
Per una migliore esperienza di navigazione sul sito utilizziamo cookies e servizi di terze parti. Ok