LA RETE  REUMATOLOGICA  VERONESE
LA RETE  REUMATOLOGICA  VERONESE
21
Feb

LA RETE REUMATOLOGICA VERONESE

In Veneto, il Piano Socio Sanitario Regionale (PSSR) 2012-2016, approvato con legge regionale n. 23/2012, ha introdotto nel sistema sanitario regionale il modello hub and spoke, fortemente incentrato sull’integrazione ospedale-territorio, al fine di garantire appropriatezza, condivisione di percorsi diagnostico-terapeutici e miglioramento del rapporto costo-efficacia degli interventi. Con DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 1914 del 23 dicembre 2015 la Regione Veneto ha istituito la Rete Reumatologica integrata ospedale-territorio costituita da:
– Il Centro hub, Unità Operativa Complessa (UOC) di Reumatologia con posti letto dedicati ed in grado di gestire tutte le patologie reumatiche e tutte le fasi diagnostiche complesse, anche per le patologie rare. Il Centro hub dovrebbe inoltre assicurare le seguenti attività: coordinamento delle attività di tutti i Centri di Assistenza Reumatologica, nell’ottica del miglioramento dell’appropriatezza prescrittiva e di una ottimizzazione del rapporto costi benefici soprattutto per quanto attiene l’uso dei farmaci innovativi ad alto costo; la predisposizione di protocolli operativi per l’adozione delle linee guida; la raccolta dei dati epidemiologici relativi alle malattie reumatiche; il monitoraggio delle modalità di approccio terapeutico al fine di ottimizzare l’uso appropriato dei farmaci e degli schemi terapeutici; proposte di sviluppo e rilancio della ricerca.
– I Centri spoke, rappresentati da Unità operative con posti letto funzionali all’interno di area omogenea o dipartimentale, in grado di gestire le patologie reumatiche, all’interno di protocolli definiti e condivisi e di PDTA integrati con i centri hub; in grado di somministrare terapie infusionali in regime ambulatoriale protetto anche per patologie complesse ed in possesso dell’autorizzazione alla prescrizione dei farmaci biologici.
– Ambulatori specialistici territoriali, con la presenza dello Specialista in Reumatologia che avvia il percorso di presa in carico per arrivare alla diagnosi precoce e garantisce qualora richiesto il follow-up dei pazienti cronici con controlli periodici, avvalendosi di percorsi definiti e condivisi dai centri ospedalieri.
– Il Medico di Medicina Generale (MMG).
– Un Referente per la Reumatologia pediatrica incardinato presso l’UOC di Pediatria.
Il Convegno sarà occasione per un aggiornamento e per fare il punto sulla Rete Reumatologica Veronese.

Prof. Maurizio Rossini, Dott.ssa Ombretta Viapiana

UOC Reumatologia

Centro Specializzato Regione Veneto per l’Early Arthitis

Centro Specializzato Regione Veneto per l’Osteoporosi

La Società Provider Everywhere s.r.l. Unipersonale (ID 683) sulla base delle normative vigenti ha assegnato all’Evento n. 5,2 crediti formativi ECM per 25 Medici Chirurghi di tutte le discipline.

Obiettivo formativo: Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza – profili di cura.

 

SEDE DEL CORSO

AULA 2 - Piastra Odontoiatrica

Policlinico “G.B. Rossi”

Piazzale L.A. Scuro, 10 – 37134 Verona

COME RAGGIUNGERE LA SEDE DEL CORSO:

Per chi proviene dall’autostrada: Uscita Verona Sud, seguire poi indicazioni per Policlinico “G.B. Rossi” o Policlinico Borgo Roma.

Per chi proviene in treno: Dal piazzale antistante la Stazione di Verona Porta Nuova partono gli autobus n° 21 e 22 diretti al Policlinico.

 

Data

21/02/2019 - 14:30 - 19:00
 

Sede

Piazzale L.A. Scuro, 10, 37134 Verona VR, Italia, Policlinico “G.B. Rossi”
 

Categoria dell'evento

 

Iscrizioni

Evento passato
 

Data di fine Iscrizione

18/02/2019
 
 

Condividi